...oppure fatti richiamare gratis


    Giugno 2021: indici energetici sempre più alti

    Eccoci come ogni mese, cari clienti e lettori di Enjoy Energy, a segnalarvi l’andamento degli Indici Energetici italiani relativi al mese di giugno 2021. Al solito tratteremo PUN (luce), PFOR e PSV (gas).

    Purtroppo non ci sono notizie positive per i consumatori: il prezzo dell’energia è salito molto, l’indice PSV del gas raggiunge il picco degli ultimi anni e i forward non lasciano ben sperare…

    Luce: il PUN di giugno 2021

    Continua l’impennata del costo dell’energia elettrica: il Prezzo Unico Nazionale resta elevato anche nel mese di giugno, aumentando ben del 22% rispetto al mese precedente. Ancora, oramai consueta abitudine degli ultimi mesi, la Fascia 2 è più cara della Fascia 1, occhio alla scelta delle tariffe quindi, se non volete sorprese in bolletta!

    Questi i valori medi del PUN di giugno, li trovate sul sito del Gestore dei Mercati Elettrici su mercatoelettrico.org espressi in €/MWh.

    F1F2F3
    ore di piccoore intermedieore fuori punta
    90,7891,8476,75
    fonte: mercatoelettrico.org; elaborazione Enjoy Energy

    I valori indicati sono la media aritmetica di tutti i valori orari assunti dal PUN del mese, articolati per Fascia oraria, e costituisce la base di riferimento per il prezzo all’ingrosso dell’energia elettrica. Quasi tutte le offerte a tariffa variabile dei vari operatori italiani (tra cui quelle di Enjoy Energy) sono basate su questo valore.

    Le Fasce sono quelle definite da ARERA nella Delibera 181/2006, ovvero:

    F1dalle 8 alle 19, da lunedì a venerdì
    F2dalle 7 alle 8 e dalle 19 alle 23 da lunedì a venerdì; dalle 7 alle 23 del sabato
    F3dalle 23 alle 7 da lunedì a sabato; tutte le ore di domenica e dei giorni festivi

    Gas: PFOR e PSV di giugno 2021

    Sappiamo che il mercato del gas naturale è controllato dai due indici, PSV e PFOR. Ricordiamo cosa sono: sono indicatori del prezzo all’ingrosso della materia gas, utilizzati solitamente dai vari operatori italiani, scelta che viene fatta in base alle proprie strategie commerciali. PFOR è l’indice su cui basa le proprie offerte il Servizio di Tutela, ed Enjoy Energy si è adeguata a tale indice a partire dal mese di aprile 2021; altri operatori basano le proprie tariffe sull’indice PSV.

    Il PSV (Punto di Scambio Virtuale, sistema elettronico amministrato dal Gestore dei Mercati Elettrici) è la media mensile dei prezzi Bid e Offer delle quotazioni giornaliere, pubblicate da ICIS Heren — European Spot Gas Markets sotto il titolo “PSV Price Assessment”.

    Il PFOR, normato da ARERA con deliberazione 9 maggio 2013, 196/2013/R/gas, ha aggiornamento trimestrale ed è pubblicato dall’Autorità stessa. Il PFOR del trimestre è dato dalla media aritmetica delle quotazioni forward trimestrali OTC relative al trimestre t-esimo del gas, presso l’hub TTF e rilevate da Platts, con riferimento al secondo mese solare antecedente il trimestre t-esimo.

    PSV e PFOR hanno spesso valori molto divergenti, e l’impatto sul costo finale della fornitura è più che rilevante, tanto da divenire spesso più impattante dello spread o delle altre voci di costo ai fini del risparmio in bolletta, nel caso di un’offerta a prezzo variabile.

    I valori originali dei due indici (pubblicati in GJ e MWh) li lasciamo agli specialisti. Ve li forniamo già convertiti in centesimi di € per Smc, ovvero come ve li ritrovate in bolletta…

    PFORPSV
    17,730
    fonte: mercatoelettrico.org e ARERA; elaborazione Enjoy Energy

    Nel mese di giugno, il PFOR resta, com’è ovvio, invariato rispetto al mese precedente essendo appunto un valore con valenza trimestrale. Il PSV continua invece la propria impennata che lo porta ai valori massimi degli ultimi anni.

    Non lasciano ben sperare i valori forward pubblicati recentemente da Acquirente Unico — la società del gruppo GSE garante della disponibilità e fornitura dell’energia elettrica — e che danno previsioni degli andamenti dei prezzi per i prossimi mesi.

    Ecco la tabella con i valori previsti del PUN:

    Fascia | 3° trimestre 2021| 4° trimestre 2021| 1° trimestre 2022| 2° trimestre 2022
    F10,0866460,0938420,0918230,070769
    F20,0915060,0911630,0937750,071119
    F30,0728880,0692820,0719380,056164
    fonte: Acquirente Unico; elaborazione Enjoy Energy

    Ecco la tabella con i valori previsti per il TTF:

    3° trimestre 2021| 4° trimestre 2021| 1° trimestre 2022| 2° trimestre 2022
    0,25210,26320,26960,1954
    fonte: Acquirente Unico; elaborazione Enjoy Energy

    Che commentare se non… speriamo che Acquirente Unico si sbagli?

    Fallo sapere al mondo


    Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità

    Iscriviti alla newsletter