...oppure fatti richiamare gratis


    La Skoda Fabia R5 Enjoy Bluthunder durante il Parco Assistenza del 40° Rally di Como

    Sabato 23 ottobre siamo stati al 40° Rally di Como a conoscere e a fare il tifo per l’equipaggio della Skoda Fabia R5, scuderia BluThunder, il cui sponsor ufficiale è Enjoy Energy.  

    In occasione del 40° Trofeo Aci Como, valido per il Campionato Italiano WRC, il pilota Marco Roncoroni e il copilota-navigatore Paolo Brusadelli ci hanno concesso una sbirciatina alla loro bellissima auto gialla durante la loro sosta al Parco Assistenza tra la 4° e la 5° Prova Speciale, svoltasi sul Lago di Como, all’Alpe Grande.

    I piloti, simpaticissimi e contenti a loro volta di conoscerci, stavano riposando tra una prova e l’altra, mentre la Fabia veniva controllata e coccolata nelle mani dello staff di meccanici; ci hanno raccontato la loro esperienza per questo Rally, le difficoltà riscontrate quest’anno in questo periodo di pandemia, la scarsa affluenza dovuta alle restrizioni che ormai conosciamo fin troppo bene. Ma soprattutto ci hanno raccontato della loro voglia di guidare, divertirsi e correre nonostante tutto. E, come dice lo stesso Roncoroni, quando ci si diverte il resto viene da sé…

    Siamo stati accompagnati da un altro bravissimo pilota della Bluthunder, che a questo rally non ha partecipato ma era presente per sostenere i colleghi: Nicolaj Ciofolo. Pilota di una splendida Renault Clio R3 anch’essa sponsorizzata da Enjoy Energy, che insieme a Filippo Alicervi ha già raccolto tante belle soddisfazioni nelle ultime gare. Nicolaj ci ha parlato del mondo delle gare da Rally, coordinato con la vita famigliare quotidiana, dei tanti ostacoli che solo una grande passione può permettere di affrontare e superare per tornare ogni volta al volante.  

    Siamo stati sul percorso della 5° Prova Speciale, svoltasi a Cerano d’Intelvi. Un percorso impegnativo, su una stradina di montagna piena di tornanti. In mezzo ad alberi carichi di castagne e prati verdi, in un mite pomeriggio di ottobre, in compagnia di altri appassionati dell’evento o anche solo curiosi di vedere sfrecciare questi bolidi sulle stradine in salita della valle.

    Emozionante vedere schizzare l’auto che poco prima era stata oggetto delle nostre attenzioni (e della nostra macchina fotografica) sull’asfalto, sapendo che alla guida ci stanno Marco e Paolo, che ce la stanno mettendo tutta, si stanno divertendo facendo divertire anche noi, in questa sfida emozionante all’ultimo secondo.

    Hanno ancora una prova: in Val Cavargna. La sesta e ultima Prova Speciale, perché questo è il Rally. Un susseguirsi di sfide a tempo con pochi attimi di riposo e tabelle orarie da rispettare; su diversi tipi di percorsi, in diversi momenti della giornata e della notte, dove misurare le tue capacità di concentrazione, saper gestire la tensione, la fatica, l’attesa, la partenza. Incanalare tutte le energie in pochi minuti, sapendo che devi dare il meglio in questo breve spazio temporale, tra le mani il volante di un’auto lanciata a tutta velocità su una vera strada di campagna: piccola, stretta, con buchi e radici nell’asfalto.

    Potrebbero sembrare pazzi ai più, nelle loro tute ignifughe, stretti tra il volante e il sedile super imbottito (sembra un seggiolino per bambini), cuffie sulle orecchie e caschi in testa. Chi non vorrebbe fare un giro a tutta velocità con loro?

    Terminate le gare tutte le auto si spostano a Como città tra gli sguardi stupiti di migliaia di curiosi. Le rivediamo sulla strada scendendo, in mezzo alle auto normali, sembra di essere in un film d’azione. Poi l’arrivo e tutti insieme a festeggiare questa grande giornata di sport nel centro storico a Piazza Cavour, anfiteatro naturale con vista lago.

    Marco e Paolo hanno ottenuto un ottimo 10° posto. Quello che ci portiamo a casa con ancora più piacere sono però i loro volti sorridenti mentre ci dicono che il divertimento è la cosa più importante in questo sport adrenalinico e il rombo del motore della Fabia gialla Enjoy Bluthunder mentre schizza in salita verso i raggi del sole.

    Fallo sapere al mondo


    Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità

    Iscriviti alla newsletter